Istituto Juventus Vibonati, una luce in fondo al tunnel.

Dopo il colloquio tra i sindaci del Piano di Zona S/9 ed il proprietario Ippolito, tenutosi nella sede vibonatese del centro di riabilitazione, si resta in attesa dell’incontro con i vertici dell’ASL Salerno, per scongiurarne la chiusura.

Venerdì 2 ottobre, i sindaci del Piano di Zona S/9, il proprietario del Centro Juventus, Ippolito ed il commissario straordinario dell’ASL Salerno, si incontreranno in via Nizza, per decidere sul destino del Centro Riabilitativo Juventus di Vibonati.

Lo scorso mercoledì, alcuni sindaci, insieme con i genitori dei piccoli disabili, ospiti del centro, si erano recati nella struttura per ascoltare  le motivazioni addotte dal proprietario, ed in più occasioni gli animi si erano scaldati.

Dalla lunga discussione è emerso che la problematica principale per la proprietà, sarebbe quella  relativa  al costo, troppo alto, legato al  trasporto dei disabili.

Giuseppe Del Medico, sindaco di Sapri, Comune capofila del Piano di Zona, ha però rassicurato Ippolito, dicendogli  che, se il motivo che spinge i proprietari del Centro a chiudere, è davvero questo, del trasporto dei disabili si faranno carico i Comuni del Piano di Zona.

Uno spiraglio di luce sembra intravedersi alla fine del tunnel.

Non ci resta che aspettare!

Genny Gerbase

© Riproduzione Riservata

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: