Il Cilento e il giornalista Vincenzo Rubano su “Sereno Variabile”

Sereno Variabile, su Rai Due, nella puntata di sabato, 24 ottobre, ha mostrato le straordinarie bellezze e caratteristiche del Cilento, ma è importante, anche, evidenziare che un valido giornalista, scrittore, e collaboratore di Trekking TV, Vincenzo Rubano, ha onorato categoria e territorio. A suo agio davanti alle telecamere con un curriculum degno di tale nome, ha fatto parte della giuria, accompagnando il presentatore Osvaldo Bevilacqua a Pollica, Acciaroli, Pioppi e nell’ Oasi del fiume Alento . A fine puntata Vincenzo ha parlato dell’ importanza del mare, della gastronomia, e anche della sua bisnonna di 103 anni che non vede l’ora si sposi, ma  ,comunque, non è mai troppo tardi perchè nel Cilento “non si muore”. La sua presenza sui grandi schermi non è insolita, in quanto già lo abbiamo apprezzato in qualche puntata di “Striscia la notizia”, TG satirico di Canale 5, dove collabora con Vittorio Brumotti. Scrive per il quotidiano “La Città” e per  “La Repubblica”. Ha partecipato a varie missioni all’estero,  in zone di guerra, come l’Afghanistan ed ha scritto un libro nel quale racconta la sua esperienza : “Soldati di pace”. Il 5 dicembre ritirerà a Roma, presso il Campidoglio, il premio “Personalità Europea 2015” per la “costanza ed i risultati ottenuti” nella  professione. Sicuramente questo giovane giornalista raggiungerà altri notevoli traguardi riservandoci molte sorprese positive. Complimenti Vincenzo, fieri di avere un cilentano, giornalista, collega e amico, come te.

 

©Riproduzione riservata

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: