Black out comunicazioni al Distretto Sanitario di Eboli : Utenti esasperati

Black out comunicazioni al distretto sanitario di Eboli. Da 3 giorni manca la linea telefonica e i collegamenti ad internet. Forti le dichiarazioni Pietro Antonacchio, Segretario Generale della CISL FP di Salerno :”Siamo allo squallore totale anche in considerazione che gli utenti esasperati aggrediscono gli operatori agli sportelli i quali incolpevoli non hanno strumenti per risolvere i loro problemi. Sono bloccate le comunicazioni, ed è impossibile per gli utenti  accedere alle  prestazioni, fare prenotazioni e controlli periodici per pazienti cronici affetti da cardiopatie, malattie respiratorie, diabetici e patologie ingravescenti ed evolutive.  La Telecom non è  in grado di risolvere il problema e la ASL a questo punto è incurante dei disagi che sta creando ai cittadini ebolitani. Se si inquadra il problema con la difficoltà di tenuta del territorio ebolitano anche per quanto riguarda l’ospedale  non è peregrino ipotizzare la scomparsa di tutta la sanità pubblica nella cittadina salernitana.  L’impossibilità degli inquadramenti diagnostici e dei relativi piani di trattamento e progetti sanitari sta creando disagi intollerabili cui la politica dovrebbe nell’immediato chiedere spiegazioni all’attuale governo della ASL Salerno. Continua la destrutturazione dei diritti fondamentali delle persone e spiace dover constatare che i maggiori responsabili politici siano coloro che facendo leva nelle loro campagne elettorali sulla garanzia  del diritto alla salute non intervengono a risolvere le questioni ma che anzi favoriscono i processi di smantellamento delle strutture sanitarie. Che sia un progetto del nuovo governo regionale?”

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: