” Costruendo Unisa”, nuove aree di parcheggio per l’Università degli Studi di Salerno

L’Università di Salerno potenzia la capacità di parcheggio del campus di Fisciano, attraverso la riorganizzazione delle aree esistenti e la predisposizione di nuove aree ad accesso libero.

L’intervento, che rientra nel programma di lavori “Costruendo Unisa” per l’adeguamento e il miglioramento della fruizione e della sicurezza degli spazi e delle strutture universitarie, ha portato all’individuazione di 31 aree di parcheggio, per un totale di circa 4000 tra posti auto e posti moto.

In particolare, il parcheggio libero del plesso di Farmacia è stato ampliato di ulteriori 50 posti; il parcheggio del plesso di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali è stato aperto al pubblico, con la messa a disposizione di 64 posti. Sono stati aperti anche il parcheggio del livello zero del multipiano di 26 posti e il parcheggio esterno al Teatro di Ateneo di 32 posti. E’ stata potenziata l’area parcheggio esterna al multipiano con una capacità di ricezione pari a 79 posti. L’area parcheggio ricavata dall’attuale isola di sosta lunga degli autobus, con una capienza di circa 80 posti, sarà resa disponibile appena terminati i lavori presso il terminal bus. Anche per i parcheggi moto è in corso l’individuazione di ulteriori posti all’interno delle aree parcheggio esistenti.

Per tutte le aree parcheggio l’intervento ha previsto la ritinteggiatura delle strisce di delimitazione degli stalli di sosta. Tutti i parcheggi, inoltre, sono stati numerati e denominati sulla base della nuova toponomastica identificativa delle strade che attraversano il campus di Fisciano. I pannelli verticali informativi associano alla denominazione del singolo parcheggio anche l’indicazione del numero di posti disponibili e della tipologia di accesso.

E’ difficile trovare in Italia un Ateneo con tanti posti auto gratuiti a disposizione dell’utenza. Considerata la crescita di domanda, testimoniata anche dal più recente dato sulle immatricolazioni in aumento, abbiamo però ritenuto indispensabile dapprima operare una ricognizione sul numero di aree parcheggio disponibili nei due campus, e subito dopo, avviare un programma di integrazione dei parcheggi esistenti, individuando nuove aree di sosta, anche esterne al campus, da mettere a disposizione della nostra utenza – ha dichiarato il Rettore Tommasetti.  L’Ufficio Tecnico di Ateneo si sta occupando di predisporre la nuova segnaletica delle aree parcheggio all’ingresso delle stesse e presso i varchi di accesso ai campus. In questo modo sarà più semplice orientarsi in Ateneo e più agevole individuare l’area parcheggio disponibile. La numerazione dei parcheggi renderà più immediata la loro individuazione anche tramite la consultazione web. Maggiore orientamento vuol dire anche maggiore funzionalità degli spazi e maggiore sicurezza per chi ne usufruisce. Questi obiettivi troveranno la loro completa attuazione con la predisposizione della nuova toponomastica di Ateneo, che mediante la mappatura complessiva delle strade del campus, identificherà in modo uniforme ed inequivocabile i diversi spazi, per una più efficace comunicazione di orientamento interna ed esterna” – conclude il Rettore.

Comunicato Stampa

 

 

logo-scuola-medica-salernitana

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: