Polla, convegno “Inquinamento ambientale: emergenza o indifferenza?”, l’appello a De Luca

Nel seminario, organizzato dal presidente di “Green Live”, Onofrio Innella, tante le problematiche sollevate, legate all’ambiente, ma anche all’emergenza sociale del nostro Paese.

Si è svolto  ieri a Polla, nella Biblioteca Comunale, il convegno “Inquinamento ambientale: emergenza o indifferenza?” organizzato dall’Associazione socio-culturale “Green Live”.

Tanti i temi affrontati durante il seminario, dalla dimensione morale della protezione ambientale,  all’importanza della raccolta differenziata, passando per le ecomafie e per i controlli, troppo spesso assenti, ad industrie che sversano, abusivamente, nei corsi d’acqua, i loro rifuti.

Presenti al convegno, moderato dal giornalista Michele Ficetola, il sindaco di Polla, Rocco Giuliano e Gennaro Gonnelli, referente dell’associazione “Città educativa,Vallo di Diano”, che hanno evidenziato l’importanza delle argomentazioni trattate, denunciando le emergenze ambientali che ancora insistono sul nostro territorio, auspicando una maggiore attenzione da parte di tutti.

Sollevando anche il problema dei trasporti pubblici per i disabili, in un’ottica di una emergenza ed indifferenza  generale, Gonnelli si è appellato Presidente della Regione, Vincenzo De Luca.

Presenti al tavolo dei relatori anche  i coniugi Di Sia, genitori di Dorotea, la giovane policastrese, uccisa in un incidente stradale, che hanno voluto sottoporre all’attenzione della platea anche la forte emergenza sociale che incombe nel nostro Paese.

Molto coinvolto il pubblico, in sala, che ha sollevato  problemi, di grande rilevanza ambientale, che coinvolgono il territorio dianese.

A concludere il presidente di “Green Live”, Onofrio Innella, che ha invitato tutti a risvegliare le coscienze dal torpore.

Genny Gerbase

© Riproduzione Riservata

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: