Vittime della strada, Sapri le commemora nella “Giornata Mondiale del Ricordo”.

Il convegno, finalizzato alla diffusione di un’adeguata informazione e prevenzione per scongiurare incidenti stradali, ha fatto riflettere i più giovani sul rispetto del codice della strada e soprattutto sul valore della vita.
Ricordo e prevenzione, questi i temi portanti della “Giornata Mondiale del Ricordo Vittime della Strada”, svoltasi questa mattina  all’auditorium comunale di Sapri.
Il convegno, organizzato dal Rotary Club Sapri Golfo di Policastro, in collaborazione con l’associazione “Angela tra gli angeli”, ha voluto commemorare quanti hanno perso la vita sulle strade e spronare tutti, ma in principal modo i tanti giovani, presenti, ad assumere un comportamento responsabile alla guida per evitare il perpetrarsi di tragedie immani che colpiscono l’intera collettività.
Alla giornata  del ricordo sono intervenuti il Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro, Vittorio Russo ed esponenti della Croce Rossa Italiana, che, insieme con le Forze dell’Ordine,  hanno voluto far riflettere intorno ai  reali pericoli che si corrono sulle strade, invitando tutti a rispettare il codice della strada e soprattutto a rispettare il valore della vita.
Un momento educativo fortemente condiviso anche dai ragazzi dell’ITCG di Sapri, Leonardo Da Vinci, che hanno voluto dare il loro contributo alla prevenzione, con un toccante video proiettato in sala.
A portare un messaggio forte, Sandro Cartolano, giovane di Roccagloriosa , vittima, qualche anno fa, di un terribile incidente stradale, che gli ha completamente sconvolto la vita.

Genny Gerbase

© Riproduzione Riservata

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: