Roma, anche il Golfo di Policastro in piazza per il rinnovo dei contratti statali

Alla manifestazione nazionale indetta dai sindacati, presenti anche Domenico Vrenna, Responsabile Area Sud Cgil Fp e Gaetano Bellotta, Presidente Provinciale direttivo Cgil Federazione Lavoratori Conoscenza.
Oltre 50mila persone in piazza a Roma, lo scorso sabato, che, sfidando persino la paura di attentati, hanno manifestato per le strade della Capitale, rivendicando il diritto al rinnovo dei Contratti Nazionali di Lavoro, bloccati da più di sei anni.
La mobilitazione è partita lo scorso ottobre, quando il Governo ha previsto, con la legge di stabilità, soltanto 300 milioni per l’aumento a regime degli stipendi dei dipendenti pubblici, cioè circa 12 euro, contro i 150 chiesti dai sindacati.
Oltre 25 sigle sindacali, che al grido di “ Contratto Subito”, hanno sfilato insieme con i leader di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, partendo da Piazza della Repubblica per giungere a piazza Madonna di Loreto, dove si sono tenuti i comizi conclusivi, in cui si è più volte consigliato al Governo di sbloccare la situazione, pena lo sciopero generale.
Anche il Golfo di Policastro ha voluto manifestare la sua solidarietà ai lavoratori.
Presenti in piazza Domenico Vrenna, Responsabile Area Sud Cgil Fp e Gaetano Bellotta, Presidente Provinciale direttivo Cgil Federazione Lavoratori Conoscenza.

Genny Gerbase

©Riproduzione Riservata

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: