Salerno: torna l’entusiasmo del Tour #NonCiFermaNessuno

cover_fb

La carovana dell’ottimismo di Luca Abete arriva a Salerno:
torna l’entusiasmo del Tour #NonCiFermaNessuno

Torna a Salerno, dopo il successo dello scorso anno, il Tour #NonCiFermaNessuno con Luca Abete.
Oggi,  1 dicembre l’università di Salerno ospita la nuova tappa del tour nazionale NonCiFermaNessuno. Il progetto è stato ideato dallo stesso Abete, e dopo il successo della scorsa edizione, che ha visto la partecipazione di più di 20mila studenti nelle varie università d’Italia, a un anno di distanza torna nell’ateneo salernitano con un obiettivo molto importante: ricercare “donatori di entusiasmo” e coinvolgere tantissimi studenti per una speciale finalità benefica.
Il meccanismo è semplice: per ogni selfie sorridente ispirato all’hashtag #NonCiFermaNessuno inviato attraverso l’app ufficiale sul sito www.noncifermanessuno.net verranno donati pacchi di pasta al Banco Alimentare, grazie alla collaborazione di Pasta Antonio Amato e Pasta Lori. Già più di 5000 i contributi raccolti nelle precedenti tappe e più di 1000 app scaricate, che dimostrano la grande partecipazione degli studenti e la bontà dell’iniziativa.
“L’idea del format è nata proprio nelle università: in passato mi sono trovato spesso a dialogare con gli studenti. Quando raccontavo una storia di un sogno realizzato senza raccomandazioni, solo grazie alla caparbietà e la determinazione, vedevo i loro occhi illuminarsi. Il tour quindi è nato proprio nelle università, ed è andato avanti informalmente diversi anni, per poi concretizzarsi negli ultimi due con quella forma che ha oggi” ha commentato Luca Abete. “Qui a Salerno già lo scorso anno ho incontrato centinaia di studenti in gamba, con tanta voglia di fare e tante storie da raccontare. Questo è lo spirito di #NonCiFermaNessuno, l’idea che portiamo avanti con la nostra iniziativa. Sono certo che questa sarà un’altra tappa ricca di entusiasmo, e con i ragazzi di Salerno siamo pronti a festeggiare e raccogliere nuovi selfie per il nostro progetto di beneficenza.”
Dalla mattina, l’università ospiterà, in un’area dedicata, i desk dell’iniziativa e delle numerose aziende partner che partecipano al progetto e offrono gadget, informazioni e possibilità di inserimento lavorativo: ASUS, Tecnocasa, Best Western Italia, MyWeb School, che accompagnano il tour per offrire opportunità e dialogare con gli universitari. Pasta Antonio Amato, storico pastificio di Salerno e tra i partner del tour, regalerà le sue magliette ai primi 50 ragazzi che scaricheranno l’app. Lo staff del tour, intanto, sarà disponibile per ricevere i selfie al grido di #NonCiFermaNessuno, che permetteranno di donare pacchi di pasta al Banco Alimentare. Inoltre, gli studenti potranno compilare i questionari redatti dal Centro di Ricerche ImpreSapiens dell’Università La Sapienza di Roma finalizzati alla stesura di una ricerca sociologica per tracciare l’identikit dello studente universitario italiano.
Alle 14 al Teatro di Ateneo ci sarà l’evento con Luca Abete: al grido di #NonCiFermaNessuno Abete offre ai ragazzi un modo diverso di affrontare la vita, con un unico motto: non arrendersi mai davanti alle difficoltà. Durante l’incontro l’inviato di Striscia svela se stesso, i suoi esordi, e grazie al racconto regala agli studenti messaggi positivi e carichi di speranza.
Al progetto partecipano anche quest’anno vari partner tra cui: ASUS, il Centro di Ricerca e Servizi Impresapiens – Università La Sapienza, PoliEco, Tecnocasa, Best Western Italia, Pasta Antonio Amato e Pasta Lori, Banco Alimentare, MyWeb School, Uisp, E.b.esse, Radio 105 (radio ufficiale) e Uninews24.

Ulteriori informazioni sul tour sono disponibili all’indirizzo: www.noncifermanessuno.net

Comunicato Stampa

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: