L U S T R ITEATRO, arriva Massimo Carlotto uno dei maggiori scrittori noir nel panorama internazionale

carlotto

Appuntamento imperdibile per la sezione Letteratura di L U S T R ITEATRO che giovedì 10 dicembre, alle 17,30, nella Sala Archi del complesso monumentale Santa Chiara di Solofra (AV), ospita uno dei maggiori scrittori noir e hard boiled nel panorama internazionale, il padovano Massimo Carlotto, i cui romanzi sono tradotti in Francia, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Grecia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Stati Uniti. Anche drammaturgo e sceneggiatore, Carlotto vive tra Padova e la Sardegna. A Solofra, nell’ambito della stagione di eventi culturali organizzata da Hypokritès Teatro Studio in collaborazione con il Comune, Carlotto presenterà il suo ultimo romanzo: “Per tutto l’oro del mondo” (edizioni E/O). Dialogheranno con l’autore, Renato Siniscalchi (responsabile della sezione Letteratura di Lustri Teatro) e il giornalista Massimiliano Amato. Leggeranno alcuni brani del libro Enzo Marangelo, direttore artistico di Lustri Teatro e Brunella Caputo. L’evento è organizzato in collaborazione con l’associazione letteraria noir “Porto delle nebbie”.

TRAMA. Una delle tante rapine nelle ville delle campagne del Nordest finisce in tragedia con un duplice e brutale omicidio. Nonostante gli sforzi, le indagini non portano a nulla. Due anni dopo Marco Buratti viene contattato per indagare sul crimine e scoprire i responsabili. Il suo cliente è giovane, il più giovane che gli sia mai capitato, ha appena dodici anni ed è il figlio di una delle vittime che lo ingaggia offrendogli venti centesimi di anticipo. Fin dall’inizio la verità appare sconvolgente e contorta, per certi versi inaccettabile. L’Alligatore e i suoi soci, Beniamino Rossini e Max La Memoria si ritrovano ben presto invischiati in una vicenda di oro e di vendetta che li obbliga a scontrarsi con bande di rapinatori e criminali insospettabili. Nulla è facile in questa inchiesta che si trasforma presto in una trappola infernale. Nessuno vuole pagare per i propri crimini, tutti vogliono arricchirsi mentre l’Alligatore e i suoi amici devono tutelare gli interessi del loro cliente. Massimo Carlotto, con questo romanzo, affronta un tema scottante come quello delle rapine nelle ville, nervo scoperto di un intero territorio che spesso reagisce in maniera scomposta. Lo scrittore padovano propone un punto di vista inedito su dinamiche criminali e sociali che si intrecciano in spirali perverse

Comunicato Stampa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: