Santa Marina, ordinanza per il ristorante L’Uorto. Il sindaco:”Finalmente trionfa la legalità”

Santa-Marina-ordinanza-per-il-ristorante-LUorto.-Il-sindacoFinalmente-trionfa-la-legalità

Santa Marina, ordinanza per il ristorante L’Uorto. Il sindaco:”Finalmente trionfa la legalità”

Dopo anni di contenzioso si conclude la questione tra il Comune di Santa Marina e due privati cittadini, rispettivamente Nicola Giudice, Presidente dell’associazione socio-politica “La Svolta”, proprietario del  locale “L’Uorto”,  e il rappresentante amministratore. E’ stata, infatti, emessa dal dirigente dell’ufficio tecnico, un’ordinanza di annullamento, pubblicata il 4 dicembre sul sito, della concessione edilizia in sanatoria che riguarda anche la demolizione di opere abusive e rimessa in pristino dello stato dei luoghi.

Durante il sopralluogo effettuato il 12.03.2015, oltre alle opere condonate con false dichiarazioni, risultavano presenti ulteriori abusi realizzati successivamente: un unico manufatto, totalmente abusivo, per ubicazione, dimensioni planimetriche, dimensioni volumetriche,  per altezze, prospetti, per tipologia costruttiva e destinazione d’uso, da quello ammesso nella sanatoria.

L’immobile è privo di autorizzazione del Comune di Santa Marina e della Soprintendenza.  L’intero complesso ricettivo risulta essere privo di collaudo statico, certificati impiantistici, igienico-sanitario, dichiarazione di salubrità degli ambienti, certificato di regolare esecuzione, dichiarazione di avvenuto accatastamento, presupposti necessari ed indispensabili per garantire la sicurezza statica ed i requisiti igienico sanitari per la tutela della pubblica e privata incolumità. Il sindaco Dionigi Fortunato: “Dopo anni di abusi finalmente trionfa la legalità”.

Olga Marotta

©Riproduzione Riservata

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: