Al via il corso d’Inglese per i dipendenti comunali di Mercato San Severino organizzato dalla Uil Fpl provinciale

I sindacalisti Donato Salvato e Angela Bennet: “La conoscenza dell’inglese è fondamentale per la vocazione turistica di questa provincia. Dopo l’esperienza di Salerno e ora nella Valle dell’Irno siamo pronti a replicare il progetto in altre aree del territorio”.

 

Partirà domani, mercoledì 5 dicembre 2018, il corso di lingua inglese organizzato dalla Uil Fpl provinciale per i dipendenti del Comune di Mercato San Severino.

 

Il progetto, già attuato nel Comune di Salerno, sbarca dunque anche nella Valle dell’Irno. Il corso di inglese – totalmente gratuito per i dipendenti che hanno deciso di aderire – sarà tenuto dalla professoressa Veronica Raimondi nei locali del Municipio sanseverinese. La durata dell’iniziativa è di 28 ore (in moduli di 4 ore ciascuno), spalmate in otto incontri che si terranno tra le 15 e le 19. La prima lezione è in programma oggi alle 15, mentre l’ultima si terrà il prossimo 20 febbraio alle 10 con l’esame finale e la relativa consegna dell’attestato di partecipazione. Ogni incontro sarà dedicato a migliorare i servizi utilizzando a pieno gli strumenti informatici per valorizzare le competenze delle maestranze.

 

“In un contesto lavorativo che diventa ogni giorno più complesso, – hanno spiegato Donato Salvato e Angela Bennet, rispettivamente segretario generale della Uil Fpl Salerno e dirigente aziendale della sigla di categoria – abbiamo pensato di esportare in provincia il progetto dopo l’esperienza fatta al Comune di Salerno. La conoscenza dell’inglese è fondamentale per la vocazione turistica di questa provincia. Anche per il corso di Mercato San Severino stati inondati di domande da parte di dipendenti che volevano partecipare al corso. Ringraziamo il sindaco Antonio Somma per aver sposato la nostra iniziativa. Come sindacato confermiamo intenzione di estendere questo corso anche ad altre zone del Salernitano. Se ci dovessero essere richieste da parte dei Comuni delle zone interne, faremo partecipare anche loro”.

Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: