Il dirigente prof. Mimì Minella è il reggente dell’I.I.S. Carlo Pisacane di Sapri

Il dirigente scolastico Prof. Mimì Minella titolare dell’I.I.S “Parmenide” di Roccadaspide (SA) da oggi e fino al 06/03/2020 ricoprirà l’incarico aggiuntivo di reggenza all’I.I.S. “Carlo Pisacane” di Sapri. L’incarico aggiuntivo di reggenza si è reso disponibile a seguito sospensione della dirigente Prof.ssa Franca Principe.

La sanzione disciplinare alla dirigente Franca Principe è stata comminata dall’USR Campania in riferimento a responsabilità colposa quale parte datoriale per un incidente occorso nell’Istituto saprese nel 2011. Il consiglio di Istituto del Pisacane ha espresso solidarietà e vicinanza alla dirigente, giusto verbale: https://www.iispisacanesapri.edu.it/scuola/consiglio-di-istituto-8-0/ . La Dirigente Franca Principe è Presidente dell’Associazione https://www.modifica81.it/ Sicurezza Scuola – che si pone l’obbiettivo di sensibilizzare alla modifica della normativa vigente.

La vicenda della dirigente Franca Principe è ormai un caso nazionale che sta investendo anche la politica. Sul caso si è pronunciata persino il viceministro Anna Ascani che in un proprio comunicato ha dichiarato: “Dobbiamo mettere i nostri dirigenti scolastici nelle condizioni di lavorare al meglio. Svolgono un ruolo di grande responsabilità, che deve essere riconosciuto. Dobbiamo impegnarci per garantire loro un clima di serenità, diminuendo il carico burocratico e intervenendo, anche in ambito legislativo, per supportarli nel loro lavoro. Stiamo lavorando insieme al Parlamento dove c’è già depositata una mia proposta di legge per intervenire sul decreto legislativo 81/08 che riguarda la sicurezza sui luoghi di lavoro. Continueremo su questa strada: casi come quello della dirigente scolastica Franca Principe impongono una riflessione”.


I dirigenti d’Italia sono pronti ad un’azione clamorosa. Il 30 ottobre si sono dati appuntamento all’Istituto Da Vinci di Roma per raggiungere il Miur. Chiedono tutela, contro delle norme che non solo considerano ingiuste ma anche pericolose per chi frequenta le scuole. Il Presidente dell’Associazione nazionale presidi Antonello Giannelli ha annunciato che i presidi si faranno carico della tutela legale della collega e le saranno a fianco.

Angelo RISI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *