Auletta (Sa), emergenza coronavirus, il sindaco avvisa

COMUNICATO STAMPA
EMERGENZA CORONAVIRUS

IL SINDACO
Quale Autorità Sanitaria Locale, visti gli sviluppi e le notizie relative alla diffusione della patologia definita “corona virus” e preso atto delle ultime notizie riguardanti i dati dell’infezione in Italia e il decesso di due connazionali affetti dal virus;
RICORDA
1. Che i sintomi più comuni di un’infezione da coronavirus nell’uomo includono febbre, tosse, difficoltà respiratorie e, nei casi più gravi, l’infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte.
2. Che Il nuovo coronavirus è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il contatto con le goccioline del respiro delle persone infette ad esempio tramite:
▪ la saliva, tossendo e starnutendo;
▪ contatti diretti personali;
▪ le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi.
3. Che non esiste un trattamento specifico per la malattia causata da un nuovo coronavirus e non sono disponibili, al momento, vaccini per proteggersi dal virus.
4. Che il trattamento è basato sui sintomi del paziente e la terapia di supporto può essere molto efficace. Terapie specifiche sono in fase di studio.
5. Che è possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo se stessi e gli altri, seguendo alcuni dei seguenti accorgimenti:
▪ Proteggere se stessi
• Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o con soluzione alcolica (dopo aver tossito e/o starnutito, dopo aver assistito un malato, prima durante e dopo la preparazione di cibo, prima di mangiare, dopo essere andati in bagno, dopo aver toccato animali o le loro deiezioni o più in generale quando le mani sono sporche in qualunque modo).
• In ambito assistenziale (ad esempio negli ospedali) seguire i consigli degli operatori sanitari che forniscono assistenza.
• Non è raccomandato l’utilizzo generalizzato di mascherine chirurgiche in assenza di sintomi.
▪ Proteggere gli altri
• Se si ha una qualsiasi infezione respiratoria coprirsi naso e bocca quando si tossisce e/o starnutisce (gomito interno/fazzoletto);
• Se si è usato un fazzoletto buttarlo dopo l’uso;
• Lavarsi le mani dopo aver tossito e/o starnutito.
E Pertanto,
INVITA
La cittadinanza tutta, in via precauzionale a prestare il normale comportamento igienico, è rispetto per la propria persona e per gli altri; a prestare massima attenzione nel partecipare ad eventi pubblici e/o privati, esempio conviviali o altri momenti aggregativi; a non effettuare viaggi, oltre a quelli strettamente necessari e soprattutto presso località dove in queste ore sono scoppiati i casi di infezione da Corona Virus, onde evitare qualsiasi possibile contatto con persone affette dal virus; gli esercizi pubblici ad utilizzare materiale monouso anche per contribuire a mantenere sereno il clima e a non creare inutili allarmismi.
Per ogni altra forma di attività che comporti un ammassamento o un ritrovo, tipo attività in palestre e attività pubbliche, la raccomandazione principale è quella che rispettando la propria persona, si rispetta anche quella degli altri.
Infine, si riportano i seguenti numeri eventualmente da contattare:
1) In caso di casi sospetti il 118;
2) Per ogni utile informazione, il numero telefonico di pubblica utilità 1500 attivo 24 ore su 24, istituito dal Ministero della Sanità;
3) Il numero verde gratuito, 800.90.96.99, attivo tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00 messo a disposizione della Regione Campania.
Auletta, li​
IL SINDACO
Pietro PESSOLANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: