Demetrio Lione di Lupinata con Lupen si aggiudica il trofeo interregionale del 7° Campionato Italiano FIDASC

Si sono svolte le semifinali per il 7° CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO PER CINOFILI SPORTIVI CON CANI DA SEGUITA SU CINGHIALE IN SINGOLO 2020,

Lo scorso 21 giugno si è svolta l’interregionale del 7° Campionato Italiano FIDASC ( Federazione Italiana Discipline con Armi Sportive da Caccia) per cani da seguita su cinghiali. La gara si è svolta in tre giorni presso l’azienda faunistica di Giffoni Valle Piana, 16 i concorrenti.
Lupen nipote di assassino (campione italiano di lavoro,campione riproduttore 2017) del Team Lione si è aggiudicato il primo posto in assoluto.

Dopo tanta attesa finalmente in questo weekend si è svolta l’interregionale del settimo campionato italiano fidasc – ha commentato in un post Demetrio Lionelupen del nostro Team si aggiudica il primo posto della giornata con 157 mb, primo posto anche nella classifica generale. Ringrazio mio nonno e il mio amico Vincenzo Mega  per avermi accompagnato. Ringrazio gli organizzatori della gara Aurelio Giannattasio  e in particolare un grazie ai giudici Giuseppe de Meo, Pietro Vistocco, Francesco Vistocco  e il delegato Rocco Garofalo  per l’ottimo lavoro svolto nel giudicare i cani. L’ultimo complimento va fatto a tutti i partecipanti della manifestazione

Dalle semifinali interregionali del raggruppamento Sud ed isole (Abruzzo,Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia, Sardegna e Frosinone) si qualificano alla Finale nazionale i primi 4 cani che avranno conseguito i migliori punteggi ( uno è riservato come previsto dal Regolamento Tecnico).

La FIDASC indice il Campionato Italiano per cinofili sportivi con cani da seguita su cinghiale in singolo per incrementare l’attività agonistica, diffondendo anche l’utilizzazione del cane di razza per un esercizio più sportivo dell’attività cinofila, nonché accertare ed evidenziare le doti venatorie dei segugi al fine di conseguire, attraverso la selezione, un miglioramento qualitativo degli stessi, educare il segugista alle forme più classiche della caccia alla seguita, nonché insignire il miglior soggetto assoluto operante in Italia nell’anno in corso.

Angelo Risi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: