Siglato il patto di collaborazione “GELBISON” Montagna Sacra natura&cultura“

È stato siglato un Patto di collaborazione tra il «Distretto Turistico Cilento, Sele, Tanagro e Valle di Diano» istituito con decreto del MIBACT e il Comune di Vallo della Lucania (SA) e la Comunità Montana Gelbison e Cervati, il Sistema Cilento, INNER Biodistretti e Convergenze – Alterside e Cyberspline e l’Associazione “Cittadini attivi”

“GELBISON” Montagna Sacra natura&cultura“, nasce dall’esigenza di sostenere, le attività imprenditoriali in rete per la valorizzazione turistica del patrimonio montano del Parco Nazionale del Cilento (Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO) per il potenziamento delle infrastrutture esistenti per la fruizione sostenibile, anche alla luce dei cambiamenti climatici in atto.

Potenziare la crescita sostenibile del turismo in montagna vuole dire presidiare l’economia montana di intere vallate, garantire il presidio idro-geologico dei territori ed evitare lo spopolamento dei piccoli centri. al fine di favorire in generale la fruizione della montagna per tutto l’arco dell’anno.

Gli obiettivi sono- implementare il ricorso all’innovazione ed alle nuove tecnologie facendo leva sul Tourism Digital Hub e sulla trasformazione digitale con il contributo della rete di realtà territoriali Convergenze – Alterside e Cyberspline;

– amplificare la notiziabilità e la diffusione delle iniziative attraverso il digitale, incluse quelle di marketing e di partenariato sul territorio, nello scenario e sottoscrizione da parte di INNER rete Internazionale dei Biodistretti del documento nazionale “Via italiana-Rete solidale per il turismo di precisione”

– promuovere il turismo esperienziale (es. turismo enogastronomico favorendo la promozione dei prodotti tipici, naturalistico, religioso, sportivo, culturale, ecc.) con le Associazione “Cittadini attivi”;

-qualificare e potenziare la dotazione e la proposta di servizi esistente ed eventualmente le infrastrutture funzionali agli stessi servizi; Il progetto ha come obiettivo l’elaborazione di uno nuovo schema operativo – Tourism Digital Hub – per uno sviluppo locale cilentano orientato a favorire relazionalità diffusa ed engagement necessari all’emersione del “Turismo di precisione”, non solo di vedere quante più attrazioni possibili, ma anche di mantenere il controllo su ogni circostanza.Tale modello si propone di illustrare in che modo sia possibile qualificare la GC in termini di Smart Local Service System (SLSS) che valorizzi il ruolo della smart governance territoriale, ai fini del miglioramento della relazionalità, della competitività e della place reputation.

Il Patto di collaborazione del DTC, con il Comune di Vallo della Lucania e la Comunità Montana Gelbison e Cervati riferito alla risorsa del “GELBISON” Monte Sacro (alto 1.705 metri), rappresenta l’impegno delle due principali istituzioni rappresentative del territorio del GELBISON -natura&cultura del Cilento interno -, che si impegnano a partecipare al progetto perseguendo l’interesse pubblico e la rilevanza dell’attività da svolgersi per le finalità di cui all’avviso della Direzione Generale della Valorizzazione e della Promozione turistica Ufficio III – “Strumenti di sostegno al settore turistico e valorizzazione del patrimonio informativo”, integrando la sfida dell’innovazione proposta nel “Turismo di precisione”.

Nel Patto di collaborazione è prevista ed allegata allo stesso la partecipazione, dei Cittadini Attivi, intendendo i cittadini, gli operatori e le diverse realtà territoriali che si attivano spontaneamente in azioni partecipative e comunitarie, ai fini di tutelare, valorizzare o gestire in modo condiviso il bene comune Montagna. Tra essi le organizzazioni, associazioni, reti od enti, secondo le forme giuridiche di cui al Codice del Terzo Settore.

Comunicato stampa

Fonte foto pagina social Comunità montana Gelbison e cervati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: